Beta version

Biodiversità, è allarme estinzioni

10/05/2019 | Ambiente
L'allarme giunge da Parigi, sede dell'Ipbes

L’allarme biodiversità non si placa. L’ultima stima parla di circa un milione di piante e animali destinati all’estinzione in poco tempo. La salute degli ecosistemi si sta deteriorando sempre più velocemente. L’allarme giunge direttamente dalle Nazioni Unite: la Piattaforma intergovernativa scientifico-politica sulla biodiversità e gli ecosistemi (Ipbes) ha reso pubblico l’esito di tre anni di ricerche sullo stato della biodiversità.

Secondo Slow Food: ”Negli ultimi 70 anni abbiamo distrutto i tre quarti dell’agrobiodiversità che i contadini avevano selezionato nei 10.000 anni precedenti. Fonti autorevoli già da tempo ci stanno mettendo in guardia perché stiamo attraversando la sesta estinzione di massa e per la prima volta il responsabile di questa crisi ecologica globale è l’uomo. Lo scenario descritto è molto grave: la perdita di specie, razze e habitat naturali è pesantissima. Non abbiamo più tempo ma abbiamo uno strumento efficace con cui possiamo cambiare la situazione: il nostro cibo quotidiano. Cambiando le nostre scelte alimentari possiamo fare molto per salvare il suolo, le acque, l’intero pianeta”.

La biodiversità è una risposta concreta a emergenze ed esigenze quotidiane come il cambiamento climatico.