Beta version

In bicicletta alla scoperta della Laguna di Orbetello

15/03/2016 | Realtà locali
Domenica 17 aprile l’iniziativa promossa da Tuscany Wine and Bike

Un itinerario in bicicletta nell’Oasi WWF della Laguna di Orbetello. Quattordici km da percorrere su due ruote immersi nella natura incontaminata di una delle riserve naturali più belle del nostro Paese.

E’ la proposta di turismo culturale lento e sostenibile di Tuscany Wine and Bike in collaborazione con l’Associazione Occhio in Oasi per entrare in contatto diretto con la ricchissima biodiversità di flora e fauna che caratterizza l’Oasi che si estende per circa 300 Ha.

Uno splendido territorio la cui salvaguardia è legata a quella di un bellissimo uccello, il cavaliere d’Italia e alle tante specie ittiche e di uccelli presenti, tra cui anche l’elegante fenicottero rosa. 

Domenica 17 aprile con ritrovo alle 8.30 al Casale della Giannella si svolgerà un tour guidato dall’enologo e guida ambientale Carlo Travagli che comprenderà non solo un articolato e affascinante percorso in bicicletta accessibile a tutti e alle persone di tutte le età, ma anche la visita guidata all’Oasi WWF e il pranzo con i piatti tipici della cucina tradizionale toscana: crostini, zuppe, formaggi e dolci della zona. 

"E’ un vero onore sapere che la nostra natura conservata accoglierà un gruppo di operatori specializzati nella promozione dl territorio, in particolar modo perché accostano il vino, parte della storia della Maremma, ad una delle nostre oasi più antiche. Un connubio assolutamente interessante” ha dichiarato Fabio Cianchi direttore delle Oasi della Maremma. “Per noi di Tuscany Wine and Bike è un esperimento che porta per la prima volta la nostra proposta di Day Tour dal Chianti alla Maremma – spiega Carlo Travagli - l’occasione di godere di un luogo magico come l’Oasi di Orbetello in bicicletta è più unica che rara, quindi non bisogna farsela scappare. Questo è sicuramente un valore aggiunto del tour insieme alla possibilità di avere un esperto a nostra disposizione che ci accompagnerà in una visita guidata alla scoperta delle bellezze dell’Oasi”.

Per partecipare al tour è necessario munirsi di bici (consigliata mountain bike) e casco propri e dotarsi di un binocolo.