Beta version

Banca della terra: focus a Campiglia (Li)

01/07/2015 | Realtà locali
Focus tematico sulla Banca della Terra, occasione per conoscere e informarsi

S’è svolto a Venturina Terme, frazione di Campiglia Marittima  (Livorno)  un focus tematico sulla Banca della Terra. Occasione per conoscere e informarsi su uno strumento che agevola coloro che intendono costruire il proprio percorso professionale nel settore dell’agricoltura.

L’incontro per informarsi e approfondire l’opportunità della Banca della Terra, inserita nel progetto Giovanisì della Regione toscana, s’è svolto nell’auditorium BIC, Largo della Fiera 10.

La “Banca della terra” è gestita per la Regione Toscana dall’Ente Terre Regionali Toscane e favorisce l’accesso ai terreni agricoli e forestali all’imprenditoria privata, in particolare dei giovani agricoltori. Tra le varie opportunità, la Banca della terra mette a disposizione i terreni incolti o abbandonati del territorio, di proprietà privata o pubblica, ai giovani imprenditori per la loro valorizzazione e tutela.

Per informazioni su “Banca della terra” visitare la pagina dedicata sul sito del progetto Giovanisì.(http://giovanisi.it/2014/12/09/banca-della-terra/).

Tra i testimonial dell’evento, Simone Sabatini, dell’Ente Terre Regionali Toscane, che ha introdotto la “Banca della terra” come opportunità per i giovani agricoltori e Giacomo Rossi, operatore Upigitos, giovane che si è occupato del censimento dei terreni abbandonati in Provincia di Livorno. Il focus tematico si è concluso con un momento di dialogo e approfondimento con le domande poste dai partecipanti.