Beta version

Arancia di Ribera dop alla ricerca di nuovi spazi

13/02/2015 | Agricoltura
Il Consorzio di tutela dell’Arancia di Ribera dop partecipa al Biofach, dedicato al biologico, ed a Agru - Mi

L’appuntamento è decisamente strategico poichè riunisce i principali buyer e operatori mondiali del comparto del BIO; quest'anno, poi, è incentrato in particolare sull'analisi delle potenzialità future del biologico, come indica lo slogan Organic 3.0. “Si registra nel nostro territorio una continua crescita delle superfici di arancia di Ribera in biologico; il settore cresce, in base ai dati nel 2014 nel nostro paese la domanda è aumentata dell'8% rispetto all'anno precedente mentre la percentuale di consumatori di alimenti bio ha raggiunto il 59% – sostiene Giuseppe Pasciuta, presidente del Consorzio di tutela”.  

Contemporaneamente l’Arancia di Ribera DOP sarà la protagonista ad "AGRU-MI – Un mondo di agrumi", manifestazione organizzata dal FAI - Fondo Ambiente Italiano, sabato 14 e domenica 15 a Milano. Dalla Valle dei Templi fino alle coste assolate di Sorrento, un viaggio alla scoperta delle tantissime varietà di agrumi del nostro Paese, due giornate di profumi avvolgenti e colori intensi durante le quali i visitatori potranno scoprire l’intero universo degli agrumi, presenti in numerose varietà, anche rare e introvabili.

“L’arancia di Ribera DOP, con il Giardino di Kolimbetra nella valle dei templi di Agrigento, patrimonio dell’Umanità UNESCO gestita dal FAI, collaborano da anni per la promozione delle produzioni tipiche e la salvaguardia di aree ambientali, naturalistiche e agricole di particolare pregio. Quest’anno - continua Pasciuta - il programma si arricchisce con l'organizzazione di una conferenza sull’importanza del paesaggio agrumicolo e gli interessanti e curiosi laboratori didattici creativi per bambini, ai quali raccontiamo la meravigliosa storia degli agrumi e dell'arancia di Ribera, sottolineando l'importanza degli incontri di educazione agroalimentare per una corretta e sana alimentazione”.

Nel corso della manifestazione ci sarà spazio per incontri a tema e laboratori creativi per bambini, organizzati in collaborazione con il Consorzio di tutela dell’Arancia di Ribera DOP, come da programma:

- sabato 14, alle ore 16, conferenza di Diego Pessina dal titolo “Dall’Oriente con furore: cinquemila anni di storia e cultura degli agrumi”.

- domenica 15, alle ore 11, appuntamento con Antonino De Angelis, Giuseppe Pasciuta, Giuseppe Di Falco per l’incontro “Il paesaggio degli agrumi tra utilità e bellezza: quattro agrumicolture a confronto” moderato da Giuseppe Barbera.

- sabato 14, dalle ore 15 alle 17, e domenica 15, dalle ore 10 alle 12 e dalle ore 15 alle 17, in programma ogni ora divertenti laboratori didattici dal titolo “L’arancia di Ribera Dop va a scuola” a cura del Consorzio di Tutela Arancia di Ribera DOP. 

 

photo crediti to agrigentonotizie.it