Beta version

Appennino Parma est, nuovo rapporto col territorio

02/03/2015 | Realtà locali
Tra mercato del Contado e castello di Torrechiara, per creare cultura

Il 2015 rappresenta per l’Appennino Parma Est una prova generale di coordinamento e collaborazione che ha l’obiettivo di far crescere la presenza turistica su un territorio che ha molto da offrire in termini di prodotti agroalimentari, offerta culturale e servizi. 

È in quest’ottica che in Piazza Leoni a Torrechiara (Langhirano-Parma), ai piedi del magnifico Castello quattrocentesco, è stato inaugurato il  “Mercato del Contado”.  Un’occasione di incontro e di Festa, proprio come avveniva per i mercati di ‘una volta’, dove oltre allo scambio dei prodotti si condivideva e si contribuiva a creare  cultura.

I produttori dell’Appennino Parma Est porteranno in piazza a Torrechiara l’offerta agroalimentare tipica della campagna e della montagna, biologica e a km zero e non solo. Porteranno anche le proprie storie di realtà produttive che hanno scelto di proseguire il loro percorso nelle aree dell’Appennino Parma Est, che hanno scelto di Esistere e Resistere, diventando veri e propri presidi contro lo spopolamento delle terre alte e marginali. 

L’iniziativa, a cura della RETE APE - Appennino Parma Est e delle reti solidali del territorio è organizzata dal Comitato Pro ValParma e si propone di contribuire in modo concreto all’economia locale, legando sempre più i prodotti al luogo di produzione. L’idea è quella di unire cibo, cultura e territorio per una proposta di grande valore per la zona dell’Appennino Parma Est. 

Le parole chiave di questa e altre iniziative che prenderanno vita  sono cooperazione e sinergia: le istituzioni pubbliche e le aziende collaboreranno per costruire una proposta turistica adeguata e accattivante che consenta un flusso di presenze continuo sul territorio. Si ritiene che il turismo sostenibile possa consolidare il lavoro esistente e creare nuove professioni per i giovani del territorio che sono sempre più qualificati, grazie alla conoscenza delle lingue straniere e alle competenze digitali e culturali acquisite con lo studio.

Torrechiara, porta di accesso alla Val Parma e alla montagna nonché vetrina  dell’Appennino Parma Est, sarà il primo avamposto del territorio, anche se ancora poco conosciuta. Torrechiara sarà il  luogo da cui far partire la promozione di quella che vuole diventare una destinazione di interesse turistico mondiale, l’anello di congiunzione tra la città di Parma e l’Appennino.

Il Castello di Torrechiara è un Museo gestito direttamente dal MIBACT (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo). Ogni prima domenica del mese  offre l’ingresso gratuito ai visitatori. Nel 2014 le visite al Castello sono state 65mila con una crescita dell’25% rispetto all’anno precedente.  La grande affluenza di pubblico ha stimolato la comunità locale che ha deciso di affiancare alle tradizionali visite guidate  le attività per bambini che in genere vengono organizzate in Castello nelle prime Domeniche del mese. In quest’ottica nasce anche il Mercato del Contado, un appuntamento che rappresenta la risposta del territorio agli interessi dei potenziali visitatori e turisti. 

Per informazioni RETE Appennino  reteappenninoparmaest@gmail.com  345.0839016