Beta version

Ancora un premio a Cerciello Renna: il Comune di Sarno gli tributa il premio Ippogrifo d’Oro

19/06/2017 | Mondo uci
Un altro riconoscimento conferito a Luigi Cerciello Renna.

Un altro importante riconoscimento è stato conferito al Presidente del Centro Studi “AgriEthos” e direttore scientifico del corso di “esperto in legalità agroambientale” presso l’Osservatorio dell’Appennino Meridionale in seno all’Università degli studi di Salerno.

E’ stata ora la volta dell’Amministrazione comunale di Sarno, nel salernitano, unitamente a quattro realtà socio-culturali dell’area dell’agro sarnese-nocerino ad aver voluto tradurre in modo solenne la stima e l’apprezzamento verso la straordinaria azione culturale, scientifica e sociale intrapresa da anni da Luigi Cerciello Renna, noto giurista di origini campane (da tempo residente nella capitale) e tra i massimi esperti nazionali di sicurezza agricola, ambientale ed energetica.

Venerdì 16 giugno, nell’ambito di un evento tenutosi in prima serata alla presenza di autorità civili e politiche e rappresentanze del mondo accademico e socio-economico locale, gli Assessori alla Cultura e al Turismo del Comune di Sarno hanno consegnato il Premio “Ippogrifo d’Oro” alla famosa archeologa Claude Albore Livadie e a Cerciello Renna  quali illustri figure distintesi in Italia per le attività di studio e difesa dei sistemi territoriali.

La motivazione legata al Premio tributato al giurista è la seguente: “Massimo esperto e strenuo difensore del sistema agroambientale italiano, il suo elevato impegno culturale e la sua straordinaria azione tecnico-scientifica lo pongono da anni tra i grandi nomi della società civile campana impegnata su territorio nazionale”.