Beta version

Itinerari/L'Alta Badia ed il cicloturismo

20/03/2014 | Realtà locali
Una proposta che coniuga ambiente e salute, il cicloturismo

Guardare l’orizzonte mentre si pedala è lo stimolo che fa andare avanti il ciclista e se davanti si ha lo spettacolo unico delle Dolomiti, Patrimonio Mondiale UNESCO, tutto diventa straordinario.

La passione per la bici ha da sempre contraddistinto l’Alta Badia che è il palcoscenico ideale per vivere spettacolari momenti sulle due ruote. Il Giro d’Italia ha entusiasmato gli appassionati e gli atleti, con le avvincenti sfide sui passi dolomitici e la Maratona dles Dolomites-Enel, l’evento che raduna 9.000 ciclisti e che conta piú di 35.000 richieste di partecipazione da tutto il mondo, è diventata la regina delle Granfondo. 

BIKE FRIENDLY: LA VACANZA A MISURA DI CICLISTA Per l’estate, l’offerta turistica per i ciclisti dell’Alta Badia si chiama Bike Friendly e si rivolge sia a chi pratica percorsi su strada che in mtb. Il Consorzio Turistico Alta Badia mette a disposizione cartine stradali con percorsi consigliati, mentre la collaborazione con la scuola specializzata Dolomite Biking permette di organizzare escursioni di gruppo o individuali ogni giorno. Le strutture alberghiere “Bike Specialized” e “Bike Friendly” mettono a disposizione tutto quanto necessita al ciclista. Gli impianti di risalita trasportano le bici gratuitamente senza supplementi.

DOLOMITES CYCLING WEEKS Questa primavera gli amanti del ciclismo su strada possono partecipare alle Dolomites Cycling Weeks, in programma dal 25 maggio al 22 giugno. I partecipanti avranno la possibilità di effettuare quattro uscite nell’arco della settimana, accompagnati da esperte guide locali.

 LA MARATONA DLES DOLOMITES – ENEL È giunta ormai alla 28esima edizione la Maratona dles Dolomites-Enel 2014, confermandosi l’appuntamento estivo clou dell’Alta Badia con un successo in costante crescita. In aumento sia le richieste dei partecipanti italiani, sia quelle dei partecipanti stranieri, sempre più affascinati da questa iniziativa, che unisce lo sport e l’esclusivo paesaggio delle Dolomiti. Quest’anno l’evento si terrà domenica 6 luglio 2014 con partenza da La Villa e arrivo a Corvara. “Non è mera fatica, non è solo il contemplare e il poter essere contemplati dalla natura. È il tuffarsi in un’ardua azione e ore dopo uscirne come nuovi.” dice Michil Costa, patron dell’evento. Inoltre, la Maratona dles Dolomites-Enel sostiene le associazioni “Assisport Südtirol-Alto Adige” e “Insieme si può” per la realizzazione di progetti d’istruzione e formazione nei paesi del Terzo Mondo.

IL SELLARONDA BIKE DAY Un altro appuntamento da non perdere per gli appassionati ciclisti è il Sellaronda Bike Day, una manifestazione ciclistica non competitiva aperta a tutti, professionisti e non, accomunati dalla passione per le due ruote. L’appuntamento è per domenica 22 giugno 2014 attorno al Gruppo del Sella. Dalle ore 8:30 alle 15:30 i passi dolomitici (Sella, Gardena, Pordoi e Campolongo) resteranno chiusi al traffico e saranno riservati esclusivamente ai ciclisti. Le partenze potranno essere effettuate da tutte le valli ladine e per offrire divertimento e piacere, i ristoranti, baite e rifugi in prossimità delle strade dolomitiche offriranno gustosi piatti ai ciclisti. La partecipazione è aperta a tutti e non è soggetta ad alcuna iscrizione. 

 L’ALTA BADIA PER GLI AMANTI DELLE USCITE IN MOUNTAIN BIKE L’Alta Badia è ovviamente anche Mountain Bike. Numerosi tracciati adatti alla pratica della mountain bike si snodano tra le montagne dell’Alta Badia. Tra questi il nuovo tracciato freeride che parte dal Passo Gardena e scende fino a Colfosco. Inoltre, in estate si possono sfruttare gli impianti di risalita per raggiungere le vette e lanciarsi in discese mozzafiato.

 SELLARONDA IN MOUNTAIN BIKE L’escursione guidata SELLARONDA MTB TOUR consente di scoprire le bellezze naturali delle Dolomiti, Patrimonio Mondiale UNESCO, in mountain bike. Il tour è percorribile in senso orario e antiorario, partendo da una delle cinque località attorno al Gruppo del Sella: in Alta Badia si può partire direttamente dal paese di Corvara. Il senso orario misura 58 km e supera un dislivello di 3.400 m, ma solo 500 metri di dislivello sono da percorrere in bici, quindi facilmente percorribile per un biker di medio livello. Il senso antiorario è invece di maggiore difficoltà. I km del tracciato sono solo 53, però il dislivello da percorrere in bici è di ben 1150m. 

L’E-BIKE SHARING IN QUOTA SI ESPANDE ANCHE A VALLE: GITE CON LE E-BIKE A 2000M Il Bike Sharing in quota a 2000m è sicuramente un modo diverso, ma divertente, di godersi la montagna pedalando. Il Bike Sharing, inteso come “servizio di biciclette pubbliche”, è solitamente conosciuto nelle grandi città, dove rappresenta un mezzo di trasporto utile per spostarsi in modo comodo e veloce. L’utente ha, infatti, la possibilità di spostarsi dal punto A al punto B, noleggiando una bicicletta, che può comodamente consegnare al punto di arrivo, senza doverla riportare al punto di partenza. Si è dunque voluto adattare il sistema anche alla montagna, dove l’Alta Badia fa da apripista. L’Alta Badia è, infatti, la prima località montana ad offrire tale servizio. L’attività all’aria aperta è adatta anche ad un pubblico meno sportivo. Ogni bicicletta è agganciata ad una stazione di ricarica, che permette alle batterie il caricamento. Il cliente viene munito di un rilevatore digitale con il quale può prelevare la bici ed usarla poi nell’intero comprensorio. Con il rilevatore digitale si può usufruire di ogni punto noleggio per la ricarica del mezzo o per il relativo prestito o la consegna. Si tratta di un sistema di ultima generazione, dotato di un server per la comunicazione tra le singole stazioni e un sistema GPRS per localizzare i singoli veicoli. Il parco biciclette quest’anno sarà interamente rinnovato e potrà contare su biciclette Trek di ultima generazione.

Per informazioni: Consorzio Turistico Alta Badia – Tel.: 0471/836176-847037 – Email: info@altabadia.org.