Beta version

Agroalimentare, export in crescita

23/06/2017 | Agricoltura
Migliora la bilancia commerciale nel primo trimestre

Il primo trimestre del 2017 conferma il felice andamento delle esportazioni dell'agroalimentare italiano, che hanno sfiorato la soglia dei 10 miliardi di euro, e fanno segnare un aumento del 7,9% rispetto al primo trimestre dell'anno precedente.

L'import di prodotti agroalimentari, nel contempo, ha evidenziato un incremento tendenziale del 6%; la bilancia commerciale dei prodotti agroalimentari ha quindi registrato nel periodo in esame un miglioramento del deficit strutturale, che si è ridotto di 79 milioni di euro grazie soprattutto alla performance dell'industria alimentare, il cui saldo si attesta a 286 milioni di euro (+99 mln rispetto al I trim. 2016), compensando in parte il deficit agricolo.

Il saldo commerciale evidenzia dinamiche particolarmente positive per i comparti vino e mosti (+1.258 mln), ortaggi freschi e trasformati (+349 mln) e cereali, riso e derivati (+266 mln). Dinamica negativa, invece, per oli e grassi (- 648 mln), colture industriali (-653 mln) e animali e carni (-742 mln).

Il 65% dei prodotti agroalimentari esportati ha come principale mercato di sbocco i Paesi Ue (+6,6% su base tendenziale), al contempo le esportazioni verso i Paesi extra-Ue risultano più dinamiche evidenziando una crescita dell'11% su base annua, con incrementi consistenti per Russia (+44,6%), Giappone (+38,3%) e Cina (+16,7%).