Beta version

AgriPesca, inaugurata la sede regionale siciliana a Mazara del Vallo

18/05/2017 | Realtà locali
Alla presenza del sottosegretario Castiglione e di Mons.Mogavero

Si parte da Mazara del Vallo per dare impulso alla concertazione regionale, nazionale e comunitaria e rilanciare tutto il sistema-pesca siciliano. L’obiettivo ultimo è posizionare il comparto agroalimentare siciliano al centro del Mediterraneo. E’ chiara l’ambizione dei vertici di Agripesca, che l’8 Maggio c.m. hanno ospitato in generoso numero autorità politiche, religiose e militari, i cittadini e soprattutto i pescatori, all’inaugurazione della prestigiosa sede regionale dell’Associazione, sita a Mazara del Vallo, la “capitale” della pesca siciliana.

“Partiamo da qui perché il nostro impegno per il settore della pesca vuole rinascere dal luogo in cui alla grandissima tradizione marinara si somma la potenzialità del settore intero”, ha affermato Mario Serpillo, il Presidente Nazionale. “Partiamo dal territorio: una delle difficoltà che la pesca ha sempre avuto sta nel fatto che, storicamente, nei tavoli in cui si decidono le politiche più importanti per tutta la filiera, è mancata la rappresentatività. Il nostro obiettivo è questo, diventare rappresentativi della realtà mazarese, dei tanti armatori e pescatori, di tutte quelle figure professionali che uniscono passione e competenze, per rilanciare il comparto e rendere l’attività della “piccola pesca” sostenibile, sia da un punto di vista ambientale che economico”, le parole di Toni Scilla, Presidente Regionale di Agripesca e padrone di casa. Il ruolo centrale di Agripesca per gli operatori del settore ittico è stato riconosciuto anche da Giuseppe Castiglione, presente all’inaugurazione.

“E’ un’iniziativa che si inquadra perfettamente nelle politiche aggregative che stiamo portando avanti: si deve investire sull’innovazione e sull’organizzazione dei produttori ed operare una migliore selezione nella qualità del nostro pescato, e non vi è dubbio che Agripesca vada proprio nella giusta direzione, in un momento in cui siamo in una fase di approvazione della Politica Comune della Pesca e sta partendo la programmazione del Feamp (Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca)”, ha affermato. Agripesca lavora sull’aspetto della qualità, ma anche su quello dell’offerta, aggregando gli operatori ed investendo sulla ricerca e sulla sostenibilità.

Il Vice-presidente Nazionale, il siciliano Francesco Leone, ha invece evidenziato il ruolo di trait d’union tra la politica locale e quella di ordine superiore. All’inaugurazione erano presenti anche il Direttore Generale del Ministero della Pesca, dott. Riccardo Rigillo, il Direttore Generale del Dipartimento Pesca Regione Siciliana, dott. Dario Caltabellotta, il Comandante della Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo, Giuseppe Giovetti, il Vescovo della Diocesi di Mazara del Vallo, Monsignore Domenico Mogavero.