Beta version

Ad agosto sulle Alpi il trofeo “Stambecco d’oro”

20/07/2011 | Visioni
Il Festival è stato presentato giovedì 14 luglio a Milano.

COGNE (AOSTA) - Dal 22 al 27 agosto 2011 si svolgerà XV edizione del trofeo “Stambecco d’oro – Gran Paradiso International Nature Film Festival”, il festival del cinema naturalistico che quest’anno proporrà le proiezioni dei film in concorso in sei località: Cogne, Rhêmes, Saint’Georges, Valsavarenche, Villeneuve, Locana, Valtournenche.

Il Festival è stato presentato giovedì 14 luglio a Milano. Il festival “Stambecco d’oro”, uno dei maggiori festival internazionali dedicati al cinema naturalistico, ha come scopo lo sviluppo e la diffusione della cinematografia naturalistica, settore in forte ascesa nel mercato internazionale. Il territorio del Gran Paradiso si candida ad essere un punto di riferimento per i soggetti interessati alla produzione cinematografica legata alla natura, nella cornice offerta dalle eccellenze naturalistiche del Parco Nazionale.

Fondation Grand Paradis coordina l’organizzazione del Festival, Ente Progetto Natura, ideatore del festival 27 anni fa e fautore del suo sviluppo, si occupa della direzione artistica della manifestazione, che come in ogni edizione beneficia del fondamentale sostegno dell’assessorato regionale al Turismo.

E’ on-line il nuovo sito ufficiale del Festival, www.stambeccodoro.it, con la presentazione di tutti i film in concorso, in cui sarà presto disponibile il programma dettagliato della manifestazione, che oltre alle proiezioni proporrà numerosi eventi nell’arco di tutta la settimana del festival. A testimonianza del valore culturale della manifestazione, al XV festival “Stambecco d’oro” è stato riconosciuto il patrocinio ufficiale del ministero per i Beni e le attività culturali. Gabriele Caccialanza, direttore artistico del Festival, spiega: “Sono stati visionati circa 70 filmati e i 10 selezionati sono il risultato di una scelta resa particolarmente difficile dall’elevata qualità e dalle diverse tipologie di film che ben rappresentano le attuali tendenze della cinematografia naturalistica. La commissione ha operato tenendo conto di criteri quali l’interesse scientifico, la qualità delle immagini, l’originalità del soggetto e i filmati offriranno all’attento e competente pubblico che a ogni edizione assicura il successo del festival l’opportunità di immergersi in ambienti straordinariamente affascinanti, di commuoversi per l’odissea di un piccolo orango e di vivere le emozioni di bufere di neve in alta montagna”.

Luisa Vuillermoz, direttore di Fondation Grand Paradis, aggiunge: “Il festival è un evento di grande rilievo per tutti gli appassionati di cinema e natura. Ha coinvolto nel 2009 più di cinquemila persone e quest’anno si arricchisce ulteriormente perché al pubblico di Cogne, che avrà a disposizione una nuova sala cinematografica, si aggiungono altre sette sedi di proiezione in sei diversi comuni. Le novità non si limitano ad una maggiore estensione territoriale ma anche ad un programma che prevede numerosi eventi collaterali. Al ciclo di conferenze De rerum natura si aggiungono iniziative per diffondere una cultura della sostenibilità, proposte per prolungare la propria vacanza organizzate di concerto con gli operatori turistici e il video workshop residenziale Espace vidéo sulla nuova tecnologia reflex digitale”.

Per informazioni: Consorzio Gran Paradiso Natura, info@granparadisonatura.it, tel. 0165-920609.