Beta version

“Editech”, a Milano conferenza sull’innovazione digitale

06/06/2011 | Editoria
L’Aie,promuove a Palazzo delle Stelline di Milano la quarta edizione di “Editech”, occasione di aggiornamento e confronto sull’evoluzione digitale

MILANO - L’Aie, Associazione Italiana Editori, promuove a Palazzo delle Stelline di Milano la quarta edizione di “Editech”, occasione di aggiornamento e confronto sull’evoluzione digitale in atto nell’editoria a livello internazionale non solo negli Stati Uniti, ma anche in Europa, attraverso casi di successo presentati dai più innovativi attori del mercato.

In particolare, grazie agli interventi di Graham Taylor (The Publishers Association) e Jaume Vicens (Vicens Vives), moderati da Aaron Buttarelli (Mondadori Education), si tracceranno le trasformazioni in atto nel mondo scuola, analizzando la crescente presenza delle tecnologie, disponibilità di nuovi device in classe e/o a casa, i libri di testo digitali e le nuove piattaforme disponibili.

Il giorno 9 giugno, la mattina (ore 11-13) una sessione dedicata all’editoria scolastica, mentre nel primo pomeriggio (ore 14-16) una sessione sarà dedicata all’editoria universitaria. Nel seminario animato da Sanford Forte (California Open Source Textbook), Alessandra Porcelli (McGraw-Hill), Davina Quarterman (Wiley) e Katharina Rach (De Gruyter), moderato da Andrea Angiolini (Il Mulino) il focus si sposterà dalla scuola all’università. Si analizzeranno le dimensioni e le dinamiche del mercato, i rapporti con il mondo open access, fornendo una rassegna di alcune delle più interessanti iniziative in atto nel settore a livello internazionale. Oltre alle sessioni dedicate all’editoria scolastica ed universitaria, nel corso della giornata si alterneranno sessioni plenarie e parallele. Le plenarie saranno dedicate all’analisi e al confronto tra l’in­dustria editoriale europea e colossi americani come Google e Apple e al futuro della distribuzione del prodotto editoriale.

Le sessioni parallele invece saranno focalizzate sull’applica­zione delle tecnologie in altri segmenti editoriali, come la narrativa e saggistica con approfondimenti sugli aspetti creativi, produttivi ed economici. I relatori di “Editech” saranno: Andrea Angiolini (Il Mulino, I), José Manuel Anta (FANDE, E), Patricia Arancibia (Barnes & Noble, USA), Anne Bergman-Tahon (FEP/FEE, Federation of European Publishers), Ann Betts (Nielsen, UK), Peter Brantley (Internet Archive Foundation, USA), Aaron Buttarelli (Mondadori Education, I), Virginie Clayssen (Editis, FR), Gianfranco Cordara (Disney, I), Spiro Coutsoucos (Read me, I), Liza Daly (Threpress and IDPF board, USA), Fernando Folini (AIE, I), Sanford Forte (California Open Source Textbook, USA), Régis Habert (IZNEO, F), Adrian Hon (Six to Start, UK), Ruth Jones (Ingram Digital, USA), Sara Lloyd (Pan MacMillan, UK), Yasuko Matsui (Papyless, JP), Stefano Mauri (Gruppo Gems, I), Cécile Moscovitz (Le Motif, F), Siobhan O'Leary (DE), Stephen Page (Faber and Faber, UK), Alessandra Porcelli (McGraw-Hill, UK-I), Davina Quarterman (Wiley, UK), Katharina Rach (De Gruyter, DE), Filippo Renga (Responsabile Osservatori Mobile Consumer, I), Sophie Rochester (The Literary Platform, UK), Vincenzo Russi (Cefriel, I), Jurgen Snoeren (Meulenhoff Boekerij, NL), Michael Tamblyn (Kobo, Canada), Graham Taylor (The Publishers Association, UK), Teri Tobias (Teri Tobias Agency, USA), Massimo Turchetta (RCS, I), Malle Vallik (Carina Press, USA), Marco Vigevani (Marco Vigevani Agenzia Letteraria, I). Jaume Vicens (Editorial Vicens Vives, E), Mauro Zerbini (IBS, I)

In programma il 10 giugno”Una sfida chiamata Epub 3” (orario: 9.30-18), seminario dal taglio operativo, in collaborazione con l’Idpf, International Digital Publishing Forum, dedicato all’Epub 3, la nuova versione del più diffuso stan­dard per la produzione degli ebook. L’Epub 3 supporterà video, audio, scripting, MathML, enhanced layout, abilitando quindi anche la creazione di nuove tipologie di prodotti interattivi e multimediali. A tenere il seminario sarà Liza Daly, membro del Board dell’Idpf, presidente di Threepress e uno degli esperti che hanno partecipato attivamente ai lavori del working group che ha elaborato le specifiche.

Inoltre, sempre il 10, nella sala Alessandro Volta del Palazzo delle Stelline, con orario 10-13, si terrà un seminario gratuito riservato agli studenti dei master e dei corsi universitari in editoria delle università lombarde finalizzato ad arricchire il loro percorso professionalizzante. Stanno cambiando i prodotti editoriali, i modi di distribuirli on-line e nei canali fisici, il lavoro del redattore e dell’editor e conseguentemente cambiano anche le competenze richieste in ingresso a chi vuole intraprendere il lavoro in casa editrice, nei service editoriali o nelle nuove realtà che producono e distribuisco­no ebook. L’incontro vuole offrire a coloro che saranno i redattori delle nuove case editrici alcuni elementi di riflessione su questi nuovi sviluppi.

L'iniziativa si inserisce nell'ambito di “Lombardia Open Forum”, programma di eventi aperti al pubblico che Regione Lombardia, Direzione Cultura, promuove in occasione del Secondo Forum mondiale dell'Unesco sulla cultura e le industrie culturali “Il libro domani: il futuro della scrittura” (Villa Reale di Monza, 6-8 giugno 2011).

Per iscrizioni e informazioni sul programma: www.editech.info.