Arsial si riprende biofattoria a Capocotta

"Il commissario straordinario dell'Arsial, Antonio Rosati, ha proceduto, d''intesa con il direttore generale, Carlo Gabrielli, ad avviare, riservandosi anche le necessarie azioni legali, la procedura volta alla ripresa in proprieta' della Biofattoria Agricola Srl, podere sito a Capocotta

"Il commissario straordinario dell'Arsial, Antonio Rosati, ha proceduto, d''intesa con il direttore generale, Carlo Gabrielli, ad avviare, riservandosi anche le necessarie azioni legali, la procedura volta alla ripresa in proprieta' della Biofattoria Agricola Srl, podere sito a Capocotta e oggetto di indagine da parte della magistratura, in quanto la societa' non ha rispettato i vincoli contrattuali".

Lo comunica in una nota la Regione Lazio. L'operazione, spiega il comunicato, "tende a tutelare gli interessi dell'Ente e a riaffermare un indirizzo della giunta regionale che vede nei terreni agricoli uno strumento da utilizzare per il rilancio della produzione agricola con il metodo della concessione e non alienando gli stessi"