Altri 10.000 ettari per i giovani

Ci sono più di 10mila ettari di terra fertile, pronti a essere collocati all'asta con una corsia preferenziale per i giovani: a tal fine sono stati predisposti mutui trentennali al 100% e sostegni ad hoc per l'imprenditoria agricola under 41.

Ci sono più di 10mila ettari di terra fertile, pronti a essere collocati all'asta con una corsia preferenziale per i giovani: a tal fine sono stati predisposti mutui trentennali al 100% e sostegni ad hoc per l'imprenditoria agricola under 41.

Gli appezzamenti appartengono alla Banca nazionale delle terre agricole e quello che Ismea ha reso disponibile è il terzo lotto del suo patrimonio con l'obiettivo di favorire il ricambio generazionale e il ritorno dei giovani alla terra. Si tratta di 386 terreni per 10 mila ettari, ubicati per lo più nelle regioni meridionali, con Sicilia, Basilicata e Puglia che da sole coprono oltre la metà delle superfici disponibili. Segue il centro Italia, in particolare Umbria e Toscana, con una quota del 23%, mentre il restante 9% è distribuito tra Emilia Romagna, Veneto, Lombardia, Piemonte e Liguria.