Aiuti diretti, il 50% arriva subito

Bruxelles conferma la proposta del commissario europeo all'agricoltura Dacian Ciolos di anticipare al prossimo 16 ottobre, invece del primo dicembre, il pagamento del 50% degli aiuti che gli agricoltori europei ricevono dall'Ue se rispe

Bruxelles conferma la proposta del commissario europeo all'agricoltura Dacian Ciolos di anticipare al prossimo 16 ottobre, invece del primo dicembre, il pagamento del 50% degli aiuti che gli agricoltori europei ricevono dall'Ue se rispettano determinate condizioni di produzione.

Tuttavia – precisano alla Commissione europea – sull'aiuto restante potrebbe essere applicata una riduzione per tener conto delle minori disponibilità di bilancio nel settore agricolo rispetto al livello degli aiuti diretti agli agricoltori.

La decisione sulla disciplina finanziaria non e' ancora adottata ma e' attesa tra alcune settimane. La proposta Ciolos di anticipare i contributi sarà presentata l'11 settembre al Comitato Ue di gestione degli aiuti diretti. ''Si tratta di un'iniziativa che corrisponde alla necessità di sostenere il settore agricolo in un momento di forte difficoltà'', commenta oggi Giovanni La Via, capo delegazione italiana del Ppe al Parlamento europeo e relatore della riforma della Politica Agricola Comune (Pac).

Per La Via quindi, ''l'erogazione delle risorse prima dei tempi inizialmente previsti, sarà sicuramente accolta dagli agricoltori come un segnale positivo e testimonianza di quanto l'Ue fa in loro sostegno, una proposta che mi trova assolutamente d'accordo''.